I Giardini di Orfeo – Massimo Francescon Band

eventi sito 2022(6)

3 luglio 2022 ore 21:00, Parco di Villa Frova

 

Massimo Francescon Band in concerto

 

“La danza del mentre” è un progetto artistico che unisce Poesia, Danza Aerea e Musica. Gli artisti che daranno forma a questo speciale istante intimo e sinuoso, in equilibrio leggero sopra un filo di vita vissuta, sono:

-lo scrittore, poeta e cantautore Vincenzo Costantino “Cinaski”

-la performer Desideria Sacchettini Chinzari

-il cuoco cantautore Massimo Francescon e la sua Band

Questo spettacolo profumerà d’autunno, parlerà della spettacolarità dell’inverno partendo da quanto piace l’estate e racconterà in un riassunto viscerale il nostro Paese. Sarà pensato e improvvisato a seconda della location…sarà aperto e mai al chiuso fino in fondo…fino in fondo.

 

Informazioni:

0434 797464  (lun-ven, 8:00-14:00)

cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

 

 

BIOGRAFIE:

Il nome di Vincenzo Costantino Cinaski, poeta-bardo, è legato alla letteratura italiana underground, a quella che si fa nelle case editrici indipendenti e a quella che diventa performance.

Esce dai sotterranei e si presenta al grande pubblico con il reading tributo a John Fante (“Accaniti nell’accolita”) realizzato assieme a Vinicio Capossela, cantautore con cui pubblica poi nel 2009 per la Feltrinelli, il libro dal titolo In clandestinità – Mr Pall incontra Mr Mall.

Gira l’Italia con letture musicali affiancato da diversi artisti tra cui il già citato Capossela, Folco Orselli, Francesco Arcuri, Mell Morcone. Bar, osterie, piccoli e grandi festival, teatri off o mainstream, persino la triennale di Milano (2011), sono i luoghi dove ha portato la sua “poesia vestita di musica”.

Nel 2010 esce per Marcos y Marcos la prima raccolta poetica ufficiale dal titolo Chi è senza peccato non ha un cazzo da raccontare.

Nel 2012 esce autoprodotto il suo primo disco di poesie musicate, con la complicità di Gibilterra e la produzione artistica di Francesco Arcuri, SMOKE.

Nel 2013 esce NON SEMBRA NEANCHE DICEMBRE, racconti di Natale sporchi di neve pulita.

Nel 2015 esce sempre per la Marcos y Marcos NATI PER LASCIAR PERDERE nuova raccolta poetica.

Sempre in giro sulla strada si accompagnano le collaborazioni con Bobo Rondelli, Vinicio Capossela, Paolo Rossi, Simone Cristicchi, Alessandro Mannarino e tanti altri.

Il 12 giugno 2019 è uscito il suo ultimo libro di poesie IL PIU’ BELLO DI TUTTI Marcos y Marcos edizioni.

Il 22 ottobre 2021 è uscito per la Hoepli edizioni, il nuovo libro di racconti I MIEI POETI ROCK.

 

La Massimo Francescon Band nasce nel 2013 con l’intento di arrangiare e proporre dal vivo le canzoni del cantautore trevigiano Massimo Francescon. Attualmente è composta da Massimo Francescon (voce/chitarra acustica), Alberto Turchetto (chitarra acustica/cori), Antonio Moret (chitarra elettrica), Marco Dassi (basso) e Ludovico Antiga (batteria). Nel 2014 con la canzone “Babi”, brano che affronta il problema della violenza sulle donne, la band si aggiudica il premio “Voci Nuove”. A settembre del 2015 esce il primo lavoro del gruppo, che è anche il secondo del cantautore Trevigiano, dal titolo “Cuore Nero”, album che tocca i risvolti negativi del globalizzante conformismo sulla nostra “moderna” società. Nel 2016 la Band produce il video “Sognando la Rivoluzione” che tratta dei fatti della Scuola Diaz durante il G8 tenuto a Genova nel 2001; questo singolo è finalista del “Premio Fabrizio De Andrè 2016” svoltosi al Parco della Musica di Roma. Lo stesso pezzo
nel 2017 riceve il Premio “Botteghe d’Autore” e il premio “Web Social Una Canzone per Amnesty International”. Nello stesso anno la Band riceve il riconoscimento “Stefano Ronzani alla critica musicale” al Festival “Rock Targato Italia” e partecipa alla “Compilation R.T.I 2017” con il brano “Il mio Viaggio”. La M.F.B nel 2018 è protagonista al teatro Ariston nella finale di Sanremo Rock, vince il Premio Nazionale “Sottotoni” ed è presente con il singolo “Arcobaleni al Temporale” nella compilation di Rock Targato Italia 2018.

A gennaio 2019 vince il premio “La Compagnia” al concorso intitolato al compositore italiano Carlo Donida mentre, a luglio dello stesso anno, vince nuovamente il premio “Web Social Una Canzone per Amnesty International”. Il 2019 si conferma un anno ricco di soddisfazioni e la band apre i concerti dei Sud Sound System e di Omar Pedrini oltre a vincere il Premio Rock Targato Italia.

Nel 2020 il videoclip dell’inedito “Il mio viaggio”, canzone con cui la Massimo Francescon Band racconta l’angoscia di un padre tra gli orrori della guerra, è finalista al premio VIC – Videoclip Italia Contest. Nel 2021 la M.F.B. sta lavorando alla stesura di uno spettacolo che unisce alla band l’artista Vincenzo Costantino “Cinaski” e la performer Desideria Sacchettini Chinzari e sta girando il video della canzone Babi.

 

Desideria nasce a Fiesole il 5 marzo dell’88 e si avvicina alla danza classica e moderna durante l’infanzia per poi dedicarsi più intensamente alla ginnastica artistica che le permette di mettere alla prova la sua scioltezza e coordinazione. Fino a ritrovarsi attratta e emozionata dal mondo del circo e soprattutto della danza aerea. Nel 2010 comincia il suo persorso per diventare una vera ballerina aerea. Nel 2011 si laurea in Giurisprudenza ma il suo studio delle discipline aeree continua, a Firenze. E’ Stato un turbine di emozioni molto forti. Desideria si lascia trasportare da spettacolari acrobazie che in poco tempo riesce a realizzare grazie agli insegnanti e grazie alla sua voglia di volare.

Prosegue il suo studio in varie scuole con insegnanti provenienti dalla Flick di Torino, dalla Vertigo, dalla arte aerea dell’Argentina, di Berlino  e in maniera autodidatta. Non accontentandosi mai di quello che imparava, Desideria si immerge sempre di più in questa arte con avidità , perdendosi in meravigliose coreografie. Questa è la sua nuova passione: la coreografia, di sé stessa e di altre persone.

La danza aerea le permette di sfruttare il fattore della gravità, dell’equilibrio e del disequilibrio, del peso e della forza.
Dimostra in poco tempo passione e capacità nelle discipline aeree del cerchio, trapezio e tessuto, ma concentra il suo studio soprattutto su quest’ultimo.
Desideria tramuta tale disciplina in arte; posa delicatamente il suo corpo a morbidi tessuti, girando e rigirando; poi si abbandona dal cielo roteando e fluttuando nell’aria fino ad arrivare all’altezza umana.

eventi sito 2022(7)

24 giugno 2022 ore 21:00, Fiaschetti (ex scuole)

 

Gianni Massarutto & Bluesiana in concerto

 

Gianni Massarutto & Bluesiana è una eclettica formazione che propone la black music americana: Blues, Funky, Soul e ritmi di New Orleans sono quello che si ascolta nei loro concerti.

La loro forza è la diversità di ritmi e melodie. Alla ritmica:  Maurizio Moschini  al basso e Massimo Del Rio alla batteria, una collaudata base ritmica che crea un tappeto ideale per il tastierista Paolo Corsini che al piano e all’organo spazia dal funky ai brani più legati alla tradizione della musica di New Orleans, al repertorio dell’organ trio dal sapore jazz

Alla voce e all’armonica Gianni Massarutto virtuoso dello strumento conosciuto in Italia e in Europa per essere un esperto delle tecniche moderne ed innovative.

Il concerto dei Bluesiana è un’esplosione di ritmi ed improvvisazioni che vi faranno battere il piede!!!!

Gianni Massarutto: voce e armoniche

Paolo Corsini: tastiere

Maurizio Moschini: basso

Massimo Del Rio: batteria

 

 

Informazioni:

0434 797464  (lun-ven, 8:00-14:00)

cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

eventi sito 2022(5)

10 giugno 2022 ore 21:00, Giardino di Villa Frova

 

Rebi Rivale in concerto, presenta “Kintsukoroi”

 

Rebi Rivale, pseudonimo di Roberta Bosa, oramai da più di un decennio porta in
scena attraverso musica e parole, storie e racconti degli ultimi, musicronache di
diritti negati, guerre, ingiustizie, soprusi. L’attenzione alla condizione della donna
è fondamentale e altrettanto la battaglia contro la violenza di genere e la
negazione dei diritti umani, anche se non mancano nel percorso della Rivale degli
attimi di respiro più spirituali,a volte divertenti, certo meno agguerriti ma
sempre intensi.
Quattro gli album all’attivo, l’ultimo dei quali – Kintsukuroi – definito plastic-free,
poiché studiato ad hoc per il minor impatto possibile sull’ambiente e quindi
assemblato con materiali ecologici e di riciclo tanto da spingersi a non contenere
un cd ma una chiavetta usb in cartone riciclato, contenente le 9 tracce.
Nonostante sia il più morbido tra i lavori di Rebi, non mancano fotografie
dell’impegno sociale che da sempre contraddistingue la cantautrice, con brani di
riflessione sugli effetti della pandemia e l’inclusione del singolo “La mia vita
precedente”, brano che racconta con lo sguardo di un padre la vita nei campi
profughi.

Francenighese di origine e udinese di adozione, Rebi si esibisce in trio vantando la
M° Paola Selva alle chitarre e il M° Filippo Tantino al contrabbasso.

 

Informazioni:

0434 797464  (lun-ven, 8:00-14:00)

cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

eventi sito 2022(2)

5 giugno – 10 luglio  2022
AMBIENTI
di Tiziana Pauletto
Inaugurazione mostra domenica 5 giugno ore 11:00 presso Villa Frova
Presenta Laura Bertagno
Orari visite:
Durante la settimana la mostra è visitabile telefonando al 0434 797492
Sabato 15:30 – 18:30
Domenica 10:00 – 12:30 / 14:30 – 18:30

L’artista sarà presente alle aperture del fine settimana e per visite guidate (telefonando al 3467664046)
INFORMAZIONI:
Telefono: 0434 797464 (lun-ven, 8:00-14:00)
E-Mail: cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

eventi sito 2022(3)

VENERDÌ 3 GIUGNO 2022
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
Presentazione del libro
Le Case del Regime
Con l’autore Moreno Baccichet
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
Ore 20:45, VILLA FROVA
PIAZZA SAN MARCO, STEVENÀ di CANEVA
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

L’autore ripercorrerà per noi quel percorso utopico con cui il fascismo, negli anni ’30, intendeva rappresentare il regime attraverso la realizzazione di nuove architetture disegnate con il linguaggio dell’avanguardia (Case del Balilla e del Fascio), per traghettare il Friuli dentro la modernità e nuovi stili di vita.

 

INFORMAZIONI:
Telefono: 0434 797464 (lun-ven, 8:00-14:00)
E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

eventi sito 2022(1)

Il Corniolo: tradizioni e nuove opportunità per la nostra salute

In Collaborazione con Unione Erboristi

 

27 maggio 2022 ore 20:45, Villa Frova

 

Relatori:      Dr.ssa Agnese Bessega

                  Dr. Matteo Marcon

                  Prade Tecla – Erboristi professionisti

 

PER INFORMAZIONI:

0434 797464 (lun-ven, 8:00-14:00)

cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

eventi sito 2022
Domenica 12 giugno 2022 alle ore 21.00
Stevenà di Caneva, Parco di Villa Frova
(Ingresso libero fino ad esaurimento posti)
In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’Auditorium Comunale di Caneva.
Un attesissimo evento che ci avvicina a Gorizia-Nova Gorica 2025, quello con il collettivo musicale e multietnico che verrà ospitato nella splendida cornice del parco di Villa Frova a Stevenà di Caneva.
Attivi fin dal 2005 e nati nella multiculturale Gorizia, gli otto membri della band, grazie alle loro diverse origini (italiane, friulane, slovene, austriache e bosniache-serbe), rappresentano senz’altro un unicum nello scenario delle band europee dal background etno-balcanico.
Una serata piena di musica ed energia tra brani di repertorio e pezzi originali tratti dal loro ultimo lavoro discografico Insetti.
tromba, alto sax, trombone, theremin, chitarre, tenor & baritone sax, fisarmonica, elettronica, percussioni, tapan, basso.
L’evento è realizzato da Polinote in collaborazione con Comune di Caneva, Associazione Musicaneva, con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, Comune di Pordenone, Bcc Pordenonese e Monsile.
Infoline Polinote Tel. 0434 520754 • Cel. 347 7814863 • info@polinote.it

 

eventi sito 2022(15)

19 maggio 2022 ore 20:45 presso Villa Frova

 

Presentazione del libro

Cossa Sarone noi? di Carlo Zoldan

 

Presenta Mario Meneghetti
Intervengono Stefania Miotto, Roberto Pierazzoli, Alessandro Fadelli

Accompagnamento musicale di Fabrizio Zoldan

 

INFORMAZIONI:
Telefono: 0434 797447 – 0434 797464
E-Mail cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

eventi sito 2022(14)

LE FANTASTICHE E MIRABOLANTI AVVENTURE DI SCJOPETIN E I SUOI CAVALIERI

21 maggio 2022

PROGRAMMA:
ORE 15.00 LABORATORIO MEDIEVALE E GIOCHI DI UN TEMPO
per bambini dai 6 ai 13 anni
PORTA CON TE L’ASTUCCIO
(matita, gomma, righello, forbici,
colla, pennarelli e pastelli)
Nel corso del pomeriggio verrà servita la Merenda del Drago

A cura del gruppo Donne e Associazione Famiglie di Caneva

 
ORE 18.30 SPETTACOLO
“Le fantastiche e mirabolanti avventure di Scjopetin e i suoi cavalieri”

A cura di GioCa! – Giovani di Caneva

 

ORE 20.00 CENA CASTELLANA (Prenotazioni aperte fino al 18/5)
a cura dell’Associazione Pro Loco Castello di Caneva
Menù Adulto (spiedo e contorni vari)
Bambino (hamburger e patatine fritte)

A cura dell’Associazione Pro Loco Castello di Caneva
Durante tutto il pomeriggio sarà aperto il servizio bar al Municipio.
INFO E PRENOTAZIONI
Prenota per tutti e tre gli eventi o scegli a quale vuoi partecipare.
Tel. 0434 797464 da lunedì a venerdì 8:00-14:00

eventi sito 2022(11)

24 maggio 2022, Villa Frova ore 20:45

Mangiare è una cosa, mangiar bene è un’altra questione. Per avere più energia, un umore più stabile, meno problemi di salute e persino un sistema immunitario più efficiente dobbiamo imparare a nutrirci di superalimenti. Quelli che Madre Natura ha pensato per noi. Legumi, soia, semi, frutta secca e oleosa, verdura… la «benzina» giusta per condurci sulla strada del benessere, nostro e del pianeta in cui viviamo. Per imparare a riconoscerli, ecco una piccola guida, un appoggio sicuro, da tenere sempre vicino se non si vuole sbagliare, in un contesto come quello moderno in cui la sfrenata offerta alimentare può nascondere anche qualche inganno. Elena Casiraghi ci accompagna in un percorso naturale e leggero, che decide consapevolmente di ripartire da ciò che siamo sempre stati, dalle abitudini umane più profonde, ideate dai nostri antenati e consolidatesi nel tempo. Perché per ogni cibo che portiamo in tavola è importante chiedersi cosa possa dare davvero, a noi e all’ambiente che ci circonda.

 

Elena Casiraghi, (Milano, 1983), è specialista in nutrizione e integrazione dello sport. Laureata in Scienze Motorie, ha conseguito un «PhD» in Attività Fisica, Nutrizione e Benessere.

Da atleta ha ottenuto risultati a livello nazionale e internazionale, gareggiando prima nel canottaggio e poi nel triathlon.

È ricercatrice e divulgatrice scientifica per l’«Equipe Enervit», team scientifico di «Enervit». Docente a contratto di Teoria e Metodologia dell’Allenamento presso l’Università di Pavia.

Speaker per la trasmissione Deejay Training Center, condotta da Linus su Radio Deejay. Mamma sportiva di due bimbe e autrice del sito Sporteat, dove con un linguaggio semplice racconta contenuti scientifici di nutrizione, integrazione alimentare e allenamento.

 

Informazioni:

0434 797464

cultura.turismo@comune.caneva.pn.it

123497Next