Giornate al sito Unesco di Palù di Livenza

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza . E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. Nell’occasione sarà presente anche il dott. Roberto Micheli, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Data e ora : giovedì 17 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Museo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

———————————————————–

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza . E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. Nell’occasione sarà presente anche il dott. Roberto Micheli, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia.

Data e ora : domenica 13 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00 e nel pomeriggio dalle ore 14:30 alle 16:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Dalle ore 10:00 alle ore 12.00 si terranno altresì i seguenti laboratori:

  • La filatura della lana con i fusi a cura dell’Associazione culturale Pradis
  • Dai cereali alla farina, al pane con il Gruppo Archeologico Archeo 2000

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

—————————————————–

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza . E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. Per l’ occasione sarà presente anche il dott. Roberto Micheli, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Data e ora : sabato 12 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

 

——————————————————————–

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza nell’ambito della campagna di scavo iniziata lo scorso 17 agosto. E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo

Data e ora : giovedì 10 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

Sito web:  www.ecomuseolisaganis.it

—————————————————–

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza nell’ambito della campagna di scavo iniziata lo scorso 17 agosto. E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. 

Data e ora : domenica 6 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00 e nel pomeriggio dalle ore 14:30 alle 16:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Inoltre, dalle 10:00 alle 12:00 si terrà il laboratorio ” LA CACCIA NEL PALU'” a cura dell’Associazione culturale Pradis.

Dalle 10.00 alle 12:00

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

 

—————————————————————-

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza nell’ambito della campagna di scavo iniziata lo scorso 17 agosto. E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. Nell’occasione sarà presente anche il dott. Roberto Micheli, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Data e ora : sabato 5 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Museo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

———————————————————————–

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza nell’ambito della campagna di scavo iniziato lo scorso 17 agosto. E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. Nell’occasione sarà presente anche il dott. Roberto Micheli, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Data e ora : giovedì 3 settembre dalle ore 10:30 alle 12:00 

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

Luogo: Palù di Livenza. 

————————————————————

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza nell’ambito della campagna di scavo iniziato lo scorso 17 agosto. E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo. Nell’occasione sarà presente anche il dott. Roberto Micheli, funzionario archeologo della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

Data e ora : sabato 29 agosto dalle ore 10:30 alle 12:00.

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

————————————————————————————-

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

 

 

 

palù

Si organizza una Visita al sito Unesco del Palù di Livenza . E’ possibile visitare il sito naturalistico con le guide dell’Associazione Prealpi Cansiglio Hiking e il sito archeologico con le guide del Gruppo Archeologico di Polcenigo

Data e ora : giovedì 27 agosto dalle ore 10:30 alle 12:00

Luogo: Palù di Livenza. 

 

Contatti per informazioni e prenotazioni:

Ecomuseo Lis Aganis :

Tel. : 0427.7624425;  Cell.: 393.949.47.62

Mail: info@ecomuseolisaganis.it

——————————————————————

In provincia di Pordenone, nella zona umida e paludosa che si estende tra i comuni di Caneva e Polcenigo a valle del fiume Livenza, si trova il sito palafitticolo del Palù di Livenza.

Si tratta di un sito insediativo popolato fin dall’antico Paleolitico (4900 a.C. ca.). Dagli scavi effettuati sono emerse tre diverse tipologie di strutture palafitticole che testimoniano un insediamento del luogo fino al Neolitico recente. Molteplici i materiali ritrovati, dagli oggetti e strumenti in pietra a quelli in ceramica (i reperti archeologici rinvenuti nel sito sono attualmente conservati nel Museo Archeologico del Friuli Occidentale).

Il sito di Palù di Livenza è uno tra i più antichi siti palafitticoli dell’Italia settentrionale. Grazie all’eccezionalità della datazione storica dei ritrovamenti e all’importanza che l’area archeologica ricopre in Italia, nel giugno 2011 il Palù è stato iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

FIGO MORO

Domenica 30 agosto presso Villa Frova si terrà la Quinta Edizione della manifestazione in Campagna col FigoMoro, giornata interamente dedicata alla gastronomia con il FigoMoro di Caneva.

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA':

  • FIERA DEL FIGOMORO DA CANEVA – Stand di degustazione di piatti a base di FIGOMORO (freschi, confetture, gelato) – dalle 10:00 alle 20.00 – Parco di Villa Frova
  • ESPOSIZIONE ELABORATI DEL CONCORSO INTERNAZIONALE CANEVA RIDE – PREMIO TONI ZAMPOL 2020 – TEMA: “Sbagliando si impara”. Promosso dalla Associazione PRO CASTELLO CANEVA – dalle 10:00 alle 20:00 – Parco di Villa Frova
  • ALLA SCOPERTA DEL SITO UNESCO DEL PALU’ DI LIVENZA E DELLE RISORGIVE. Visite in collaborazione con l’Associazione Naturalistica Prealpi Cansiglio – dalle 10:30 alle 18:00 – Obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 370 1107202 o scrivendo una e-mail a prealpicansiglio@gmail.com
  • VIVI LA RACCOLTA DEL FIGO MORO – Visita esperienziale nei frutteti del Figo Moro con raccolta gratuita – dalle 14:30 alle 18:30 – Transfer gratuiti da Villa Frova ai siti dei coltivazione
  • SHOW COOKING CON IL FIGO MORO DI CANEVA
  • > 1° evento: dalle 17:30 alle 18:15 
  • > 2° evento: dalle 19.00 alle 19:45 a cura dello chef Federico Mariutti e con la presentazione di Andro Merkù

Eventi gratuiti su prenotazione – info su www.pordenonewithlove.it – Villa Frova

Ci stiamo impegnando con tutte le nostre forze per mantenere viva questa giornata.. Il particolare periodo ci impone di essere prudenti nel rispetto della normativa, il tutto per garantire la possibilità di trascorrere del tempo alla scoperta di un territorio e dei suoi prodotti in serenità, spensieratezza e … normalità – CONSORZIO PER LA TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL “FIGO MORO” DA CANEVA

L’evento è promosso in collaborazione con il Comune di Caneva, la Camera di Commercio Pordenone – Udine, e Pordenone with love

Attenzione : In caso di maltempo la manifestazione verrà annullata per l’impossibilità di usare spazi chiusi.

Per tutte le informazioni seguite le nostre pagine Facebook : Pordenonewithlove e FigoMoroDaCaneva

Prev123481Next