Lontane dal fronte

lontane dal fronte

Venerdì 20 novembre alle ore 20.45 il gruppo teatro “DONNE SOPRA LE RUGHE” presenta lo spettacolo LONTANE DAL FRONTE con la regia di CARLA MANZON.

“Le nostre sono le storie di donne realmente vissute, che, alla pari dei loro uomini al fronte, e soprattutto dopo la terribile disfatta di Caporetto, hanno combattuto una guerra altrettanto dura e difficile, alla stregua di chi era in trincea.

Storie che hanno avuto solo adesso, a distanza di cento anni, finalmente la possibilità di venire alla luce, attraverso l’attenta ricerca di storici e letterati di vaglia.

Storie di fame, di stupri, di abbandono della propria terra, con bambini e vecchi da sfamare durante il lungo percorso che le avrebbe portate in salvo oltre la linea del Piave, storie di donne impazzite dal dolore e di donne coraggiose che si caricavano in spalla anche quaranta o cinquanta chili da portare agli uomini su in  trincea.

Infine, storie di donne eccezionali, che, pur non avendo combattuto in prima linea, hanno dovuto lottare per la sopravvivenza, per salvare sé stesse e coloro i quali erano rimasti a casa nell’ attesa che finisse uno dei più grandi massacri della storia dell’umanità.”

ultime signorine

Dal 15 novembre al 6 dicembre 2015 si terrà la mostra intitolata LE ULTIME SIGNORINE.

L’inaugurazione avrà luogo domenica 15 novembre 2015 alle ore 11.00 con la partecipazione dello scrittore e giornalista EDOARDO PITTALIS.

Mostra allestita in collaborazione con il Museo Virtuale “Le Case di Tolleranza” di Davide Scarpa.

Progetto e allestimento a cura di: Arch. Marilisa Da Re – Giovanna Carlot.

ORARI DI APERTURA:

martedì e giovedì 9 – 13

lunedì, mercoledì e giovedì 15 – 18

sabato e domenica 14.30 – 18.30

Visite guidate su prenotazione chiamando il numero 0434.79027

Si ringraziano: Comune di Brugnera e Sig.M. Pezzutti – Negozio “La Pagoda” Cappella Maggiore (TV)

gustatilamontagna

Degustazione guidata di formaggi di malga della dorsale Cansiglio-Cavallo – In collaborazione con: Saida Favotto tecnico sensoriale Università degli Studi di Udine.

– Domenica 23 agosto dalle ore 16.00 presso Malga Pian Mazzega (Piancavallo) degustazione FORMAGGI FRESCHI

– domenica 20 settembre dalle ore 16.00 presso Malga Fossa di Sarone (Caneva) degustazione FORMAGGI STAGIONATI

Partecipazione libera. Prenotazione consigliata.

0434 79027
marchioni.francesca@comune.caneva.pn.it

L’iniziativa è organizzata in collaborazione tra i Comuni di Caneva, Polcenigo, Aviano e Budoia

 

cosolo marangon

Mercoledì 8 aprile 2015 alle ore 20.45 si terrà l’incontro con PAOLA COSOLO MARANGON che presenterà il libro LA DONNA CHE RINCORREVA LE NUVOLE. Modera l’incontro Paola Tantulli di Edizioni Biblioteca dell’Immagine.

“Conosco le Dolomiti di Forni fin da bambina e da sempre ci ho trovato qualcosa che solo qui esiste. Sono luoghi non solo di villeggiatura, ma dove è possibile ritrovare se stessi, riconnettersi con la natura, coi grandi silenzi, con la verticalità della roccia e la vicinanza delle nuvole, e soprattutto con la componente fantastica che vive in noi. Nel libro ho provato a raccontare la mia Forni, i suoi luoghi e voci e colori. E c’è tra le pagine anche molto dell’io-bambino nell’incontro con i personaggi fantastici che da sempre popolano la montagna. Sono storie di escursioni e di incontri, attraverso sentieri e località, alla ricerca della bellezza, per non lasciarla sola, per condividerla. Un libro omaggio ai luoghi più belli e significativi del Friuli”. (Paola Cosolo Marangon).

capitelli

Mercoledì 1 aprile alle ore 20.45 si terrà l’ultimo incontro del ciclo denominato SCOPRIRE CANEVA…

Incontri per conoscere la Storia, l’Arte, le Tradizioni e l’Ambiente attraverso la visione di documentari realizzati da CIRINO ITALIA.

Titolo della serata LA RELIGIOSITA’ POPOLARE – I CAPITELLI. Relatore M° Carlo Zoldan.

locanda de bardi

GIPSY, BOSSA, LATIN…note d’autore con la

LOCANDA DE BARDI

Matteo Marchioni – Basso

Michela Tocchet – Voce

Giulia Tocchet – Chitarra

Marco Pizzinat – Chitarra

 

 

 

 

pianura

SCOPRIRE CANEVA …Incontri per conoscere la Storia, l’Arte, le Tradizioni  e l’Ambiente attraverso la visione di documentari realizzati da CIRINO ITALIA.

LA PIANURA E LA MONTAGNA – Relatore Dott. DAVIDE PASUT

Il territorio di Caneva con i suoi paesaggi naturali, la loro storia e i valori ambientali spesso sconosciuti. L’incontro offre l’opportunità di scoprire i segreti della nostra pianura e della nostra montagna.

chiese

SCOPRIRE CANEVA …

Incontri per conoscere la Storia, l’Arte, le Tradizioni  e l’Ambiente attraverso la visione di documentari realizzati da CIRINO ITALIA.

ALLA SCOPERTA DELLE CHIESE

Relatore Monsignor Ovidio Poletto – Vescovo Emerito di Concordia – Pordenone.

Viaggio dentro le chiese per scoprire la storia e l’arte che ciascuna di esse ci può raccontare. Di particolare interesse  il patrimonio artistico, gli  affreschi e dipinti eseguiti da grandi pittori.

pittalis

Per il centenario della Grande Guerra…Incontri per far comprendere le tragedie personali vissute dentro il fronte e dalla popolazione civile

 EDOARDO PITTALIS presenta il libro “LA GUERRA DI GIOVANNI”

 “La guerra di Giovanni racconta la guerra dalla parte dei soldati e della popolazione in un fronte che si estese interamente in quello che oggi chiamiamo Nordest. Sette milioni di Italiani furono arruolati in un esercito di contadini, pastori e operai, per metà analfabeti. Senza una lingua comune, male armato, peggio vestito, mal comandato e mandato al massacro. Non esiste infatti paese italiano, piccolo o grande, che non abbia il suo monumento ai caduti di quella guerra”.

armenia

L’ARMENIA E IL SUO POPOLO NEI RACCONTI DI ANTONIA ARSLAN. Modera l’incontro Adriana Hovhannessian.

Scrittrice e saggista italiana di origine armena. Laureata in archeologia, è stata professore di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Padova. È autrice di saggi sulla narrativa popolare e sulla galassia delle scrittrici italiane. Attraverso l’opera del grande poeta armeno Daniel Varujan ha dato voce alla sua identità armena. Ha curato un libretto divulgativo sul genocidio armeno e una raccolta di testimonianze di sopravvissuti rifugiatisi in Italia. Nel 2004 ha scritto il suo primo romanzo, La masseria delle allodole, che ha vinto il Premio Stresa di narrativa e il Premio Campiello e il 23 marzo 2007 è uscito nelle sale il film tratto dall’omonimo romanzo e diretto dai fratelli Taviani. La strada di Smirne è del 2009. Nel 2010, dopo una drammatica esperienza di malattia e coma, scrive Ishtar 2. Cronache dal mio risveglio. Nel 2010 esce Il cortile dei girasoli parlanti e nel 2012 esce  Il libro di Mush, sulla strage degli armeni di quella valle avvenuta nel 1915.

Prev1141516171819Next